Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista
Dr. Antonio Scala
Dr. Antonio Scala

Via XX Settembre, 2/F - 25122 BRESCIA (Brescia)

Tel: 030 291495 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Gilberto Urbinati
Dr. Gilberto Urbinati

Via A. Cecchi, 40 - 61121 PESARO (Pesaro E Urbino)

Tel: 0721 23985 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Walter Renda
Dr. Walter Renda

Via Bellinzona, 292 - 22100 COMO (Como)

Tel: 031542547 

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Analgesia sedativa

Per molte persone, sottoporsi ad un trattamento dentistico può risultare un’esperienza traumatica. Stando alle ultime statistiche, risulta che il 60% della popolazione italiana soffri di odontofobia, ovvero della paura del dentista e di tutto ciò che ruota intorno a questa figura medica.
In relazione a tutto ciò, l’odontoiatria ha deciso di scendere in campo con una nuova tecnica anestetica, denominata sedazione cosciente. Si tratta di un'innovativa metodica introdotta in Italia nell’ultimo decennio.
La tecnica consiste nel somministrare, attraverso l’utilizzo di apposite mascherine nasali, una miscela di Ossigeno e di Protossido d'Azoto (gas esilarante), in quantità fisse ed invariabili. L’obiettivo principale di questa nuova metodica è condurre il paziente in uno stato di totale e piacevole rilassamento.

La sedazione cosciente permette al paziente di mantenere il controllo sulla pervietà delle vie aeree e di rispondere adeguatamente agli stimoli sia fisici che verbali.
L’effetto è immediato: il paziente avverte una piacevole sensazione di leggerezza e di profondo benessere interiore, pur rimanendo perfettamente cosciente. Il tempo sembra passare velocemente e il paziente elabora solo pensieri piacevoli e positivi.
La sedazione cosciente è un metodo assolutamente sicuro, che non causa allergie, in quanto non è tossico né irritante. Il protossido d’azoto viene eliminato dall’organismo attraverso la respirazione.
Al fine del trattamento, l’individuo è in grado di lasciare lo studio dentistico autonomamente, in condizioni fisico-mentali normali.

Questa innovativa tecnica anestetica è adatta a tutti i pazienti, in particolar modo ai bambini, ai pazienti fobici e ai portatori di handicap.

Non è consigliabile nei primi 3 mesi di gravidanza, nei pazienti tossicodipendenti, nelle persone che stanno seguendo una cura a base di antidepressivi e in caso di infezioni polmonari acute e di gravi malattie mentali.
Al di là di queste eccezioni, la sedazione cosciente, possiamo dire che ha modificato, in modo significativo, il rapporto tra il paziente e il dentista.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK